Fondo di Garanzia, tutte le novità del decreto “Cura Italia”

“Sono immediatamente operativi – ha annunciato il Ministro Stefano Patuanelli – i provvedimenti del Decreto “Cura Italia”, che ampliano di 1,5 miliardi di euro la dotazione del Fondo di Garanzia e semplificano le modalità di intervento. Le piccole e medie imprese italiane, possono quindi accedere da subito al credito usufruendo di una serie di misure agevolative volte a fronteggiare questa straordinaria emergenza”.

Qui di seguito vi riassumiamo le principali novità agevolative che andranno ad aggiungersi alle misure precedentemente già messe a disposizione dal Ministero dello Sviluppo economico, per incentivare fin da subito, il credito alle imprese.

  • La garanzia diventa gratuita per tutte le operazioni. Si applica la percentuale massima di copertura (80% per la garanzia diretta e 90% per la riassicurazione) fino ad un importo massimo garantito fino ad 1,5 milioni, per singola impresa;
  • È esclusa la valutazione dell’andamento dell’impresa;
  • Diventano ammissibili le operazioni finalizzate all’estinzione di finanziamenti (rinegoziazione finanziamenti o consolidamento di passività a breve) erogati dalla stessa banca (o gruppo bancario);
  • Viene estesa la durata della garanzia sui finanziamenti già garantiti, oggetto di sospensione delle rate o della sola quota capitale, da parte delle banche finanziatrici;
  • È annullato il pagamento delle commissioni per il mancato perfezionamento delle operazioni finanziarie presentate dalla data di entrata in vigore del decreto;
  • Sono ammessi a garanzia, gratuitamente e senza valutazione, i finanziamenti a favore di persone fisiche che esercitano l’attività di impresa, arti o professioni la cui attività è stata danneggiata dall’emergenza Covid-19 (finanziamenti inferiori ai 18 mesi, fino a 3.000 € di importo).

Queste sono le prime misure messe a disposizione per aiutare le imprese italiane a risollevarsi dalla grande emergenza Coronavirus, l’obiettivo del team di Debut Italia è quello di tenere gli imprenditori aggiornati su tutte le novità e le opportunità, stanziate per le aziende, oltre ad assisterli durante tutta la fase di ricerca ed individuazione del contributo più adatto alla propria esigenza lavorativa. È molto probabile che durante le prossime settimane, saranno apportate delle ulteriori modifiche al Fondo di Garanzia e che siano pubblicate ulteriori misure agevolative per le imprese, restate aggiornati attraverso il nostro blog ed i canali social Debut Italia.

Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico